Vlog - Il Blog di Mister Beef

Ancora con ‘sto Marketing….

Eh sì .... e siamo ancora qui a parlare di Marketing

In questo periodo tutti si sporcano la bocca con la parola ‘Marketing’, ma dubito che anche solo il 5% di quelli che la pronunciano sappiano esattamente cos’è, come funziona, quando usarlo e come usarlo.

Spesso viene confuso con altre cose, come la comunicazione, la vendita, alcune attività basilari di accoglienza cliente, e tante altre cose.

Ma tutto questo non è marketing.

Continue reading

Il Topo e l’Elefante

Velocità decisionale e di azione

I nostri Box sono realtà estremamente dinamiche.

Quello che contraddistingue i piccoli casi di successo (e noi siamo veramente piccoli ….) è la velocità con cui si prendono decisioni, con cui si cambia rotta, la riduzione del tempo tra decisione e azione.

Immaginate che qualcuno in Virgin abbia la brillante idea di inserire un nuovo corso nei palinsesti delle palestre della catena:

Continue reading

Mister Beef in pillole “Oggi non ridono più”

Era il lontano 2007 quando cominciò il mio pellegrinaggio nelle palestre prima della Romagna, poi di Milano.


Ero alla costante e disperata ricerca di qualcuno che mi facesse usare i miei kettlebell (perché loro a comprarli non ci pensavano neanche lontanamente) e mi facesse fare i miei allenamenti così diversi da quanto loro proponevano.


E quando mi facevano intrufolare era solo perché così potevano prendermi un po' per il culo vedendomi fare un burpee o uno swing con uno dei miei kettlebell, che portavo in giro dentro una valigia rinforzata.


Alla fine mi dovetti rassegnare: mi allenavo in casa, nel giardino quando faceva caldo, e facevo corsi su corsi da quelli che al tempo erano considerati dei pazzi (derisi pure loro), e i corsi si facevano in un solo e unico posto, alla CrossGym.


Il mondo del fitness ci derideva e a me sembrava di fare cose già vecchie e superate: sentivo che i miei allenamenti erano ancora incompleti, mancava sempre ancora qualcosa, e così continuò la mia ricerca, i mie corsi, i miei viaggi negli States.


Nel 2010 conobbi CrossFit, e fu amore a prima vista: univa tutto quello che stavo facendo fino a quel momento (kettlebell e allenamenti funzionali) ad altre cose, completamente nuove e rivoluzionarie per l’epoca.


Finalmente sentivo di aver trovato un allenamento completo e con una struttura molto forte.


Nel 2009 solo qualche altro pazzo come me faceva ‘quella roba lì’ ….

E se volevi capirci qualcosa di più senza andare negli States, potevi andare solo in un posto: alla CrossGym di Maddaloni a Milano. Solo lui lo faceva …. Forse anche Bart in Sicilia, ma era più lontano che gli States ….


Da allora non ho mai smesso di innamorarmi ogni giorno di più di questa metodologia, da allora non ho mai smesso di studiare e viaggiare per scoprirla, fin nei suoi più intimi dettagli.


Oggi molti di quelli che mi (ci) pigliavano per il culo vengono a formarsi da noi: sono in ritardo di 10 anni.


E mentre loro oggi provano a scoprire quello che io ho cercato in modo maniacale 10 anni fa, io continuo ad andare oltre, a cercare cosa c'è oltre il mare: CrossFit non è un allenamento statico con confini definiti.


CrossFit è più simile ad un liquido che ad un solido: cambia, si modifica continuamente, evolve empiricamente per prove ed errori, scartando quello che non funziona o diventa superato e inserendo nuove cose che si scoprono funzionare meglio.


CrossFit continua ad essere un passo avanti proprio per questo, e se non continui a stargli dietro, diventi vecchio nel giro di pochi mesi: quello che facciamo oggi è estremamente diverso a quello che facevamo 10 anni fa. L’evoluzione è stata incredibile e non si ferma mai.


Oggi a distanza di 10 anni, le palestre tradizionali e gli addetti ai lavori, quando arrivo non ridono più.

Oggi quando apro un Box o aiuto qualche amico a ‘svecchiare’ la sua struttura, le palestre attorno non ridono più.

Oggi rido io, quando vedo come si affannano per inseguire qualcosa che è già scappato troppo avanti per essere preso dai soliti opportunisti del cazzo che provano a saltare sul carro quando questo è già in corsa al primo posto.

Ma oggi come allora continuo a sentirmi uno studente al primo giorno di scuola, e continuo a studiare, guardando “con invidia” tutti questi fenomeni che pensano di avere già scoperto tutto del CrossFit o che saltano sulla barca solo ora.

Beato chi non capisce un cazzo.

La Saga di Mister Beef e gli Errori Perduti

LA SAGA DI MISTER BEEF e gli Errori Perduti

Oggi iniziamo un storia, questa storia sarà divisa in capitoli, e ogni settimana pubblicheremo un capitolo.

Come tutti gli anziani a me piace molto raccontare storie, sopratutto le mie.

Dentro questa storia troverete un intero corso di gestione e marketing con applicazioni pratiche: insomma una bomba di consigli e formazione.

Una storia sugli errori da non commettere nell’apertura e  nella gestione di un Box, ufficiale e non, o di una Palestra di piccole dimensioni.

Ma che storia sarà mai questa?

E’ la mia storia, o meglio, la storia di tutti gli errori e le cazzate commesse dal giorno in cui decisi di aprire un Box CrossFit.

Sarà LA SAGA DI MISTER BEEF e gli Errori Perduti

Continue reading

I 7errori da non commettere nell’acquisizione clienti

Quanto costa un cliente?

Dentro questa domanda è nascosta una delle insidie più grandi del nostro lavoro di Box Owner: ogni cliente ha un costo, nessun cliente è gratis.

Sì hai capito bene: spero che tu non viva più nel mondo delle favole e abbia capito che ogni singolo cliente che oggi vogliamo portarci in casa ha un costo: LO DOBBIAMO PAGARE.

Continue reading

Quanto vale il tuo Box?

Sebbene tu possa non avere il desiderio di vendere il tuo Box, ci sono una serie di validissimi motivi per cui dovresti sapere sempre quale valore esso ha.

Sicuramente stai costruendo o hai costruito qualcosa di meraviglioso, non è stato facile, ma hai creato una community all'interno del tuo box.

I membri e i coach apprezzano il tuo lavoro e sono entusiasti dei risultati che ottengono ogni giorno.

Ma quanto vale tutto questo? Come valuti il ​​tempo, gli sforzi e i rischi che hai dovuto sopportare per costruire questa comunità?

La valutazione di quanto vale il tuo Box è un parametro estremamente importante: è quello che ti dice se le 14 e passa ore di lavoro al giorno, l’impegno che ci metti, la passione e tutti gli altri sforzi che hai fatto, hanno creato qualcosa, e quanto questo vale economicamente.

Il valore della tua Gym è quindi un qualcosa che dovresti valutare e tenere monitorato nel tempo.

Misuri i risultati dei tuoi clienti tutti i giorni, quindi perché dovresti trattare la tua attività nel suo complesso in modo diverso?

Continue reading

No Problem!

“NO PROBLEM!! WE CAN DO IT!”

Questo è il Mantra che mi porterò a casa da questo paese,  questa volta più di altre: NO PROBLEM.

La  spiegazione del perché parte purtroppo da un breve storia triste: eccomi a New York a meno di 20 giorni dalla gara più importante a cui mi sia mai qualificata: il Wodapalooza 2019.

Nelle varie giornate trascorse qui, ci siamo allenati quotidianamente in diversi Box, tra cui CrossFit Solace di Dave Durante e CrossFit Spot, home della fittest woman in USA, Kari Pearce.

Continue reading

Orange Theory ha fatto chiudere decine di Box negli Usa?!?!

Sono finalmente riuscito ad allenarmi in uno di questi mostri sacri, la nuova frontiera del fitness, la catena che ha fatto chiudere decine di Box CrossFit negli Usa e che sta facendo passare notti insonni ai Box Owner che ancora sono sul mercato.

Un fenomeno veramente strabiliante: una catena che conta ora migliaia di centri in franchising, sbarcata anche in Europa (Spagna, Inghilterra e altri paesi che non ricordo) e che vanta di non aver mai chiuso nemmeno un centro.

Continue reading
1 2 3
>