fbpx
Condividi ...

Hanno ammazzato il social marketing … no scusate, era Pablo!

Con questo post faremo un breve viaggio in quell’infinito mondo del social marketing, che per sua definizione è “aggregante”, quindi strategicamente vincente. Partiamo da un assunto scontatissimo ma che vale sempre la pena ricordare;

  • Solo in Italia sono 35 milioni gli utenti registrati.
  • Il tempo trascorso su Facebook e Instagram è di 2 ore in media.
  • Il mezzo più usato è ovviamente lo smartphone che abbiamo sempre con noi.

Hai capito? Nooo?!

Ok, detto questo, se facciamo un semplice calcolo matematico, ciò che ne viene fuori è un potenziale stratosferico. Ora cerchiamo di capire perché e come usarlo per sfondare quel muro che separa la nostra microgym, il nostro box e il pubblico lì fuori.

Gli strumenti che facebook ci mette a disposizione sono davvero potenti e “chirurgici”, possiamo selezionare il nostro target scegliendone anche il colore dei capelli … Infatti, secondo alcuni analisti, il social marketing sta esprimendo il meglio delle sue potenzialità proprio ora. Sì, perché oggi ci sono gli strumenti di calcolo, analisi e frammentazione dati che fino a qualche anno fa erano impensabili. Per questo motivo oggi, le campagne ads sono molto più precise e profittevoli in termini di risultati, frutto di una maturazione tecnologica ma anche culturale.

Ok, ma non abbandoniamoci a facili conclusioni

Per quanti hanno già visto la lampadina accesa in testa, dico subito di spegnerla e magari staccare la spina. Sì, perché di facile non c’è proprio niente, se credi che sia sufficiente creare una pagina, fare un’inserzione e buttarci sopra 2 euro al giorno, beh … non ci siamo. Se stai pensando questo, ti consiglio di investire i tuoi “euri” in pizza e birra, saranno davvero spesi meglio!

Facciamo un passo indietro, prima di tutto occorrono due “ingredienti” fondamentali, che sono decisivi per il successo del tuo brand, palestra o centro fitness:

  1. Presenza costante e coerente nella comunicazione, con pubblicazioni giornaliere, della tua attività, della tua vita professionale e anche della tua vita personale.
  2. Produrre contenuti di ogni tipologia, foto, immagini, articoli e video. Il tutto sempre confezionato in modo univoco e che abbia affinità con il tuo brand, il quale diventerà poi il tuo stile inconfondibile.

Per avviarti in questa giungla del social marketing non devi improvvisare, anche una semplice foto, non è mai solo una foto. Se vuoi fare sul serio, vuoi essere seguito e convincente devi pianificare ogni pixel della tua comunicazione, altrimenti sarai solo una dei tanti improvvisati online!

Quando avrai appreso bene le basi della corretta comunicazione affiancata da una buona strategia, allora vedrai che il tuo brand inizierà a “correre” a spron battuto.

La storia è tutto, anche la tua!

Ora che hai creato la tua pagina, la segui e pubblichi con regolarità già da qualche settimana/mese, sei pronto per entrare nella cassaforte del social marketing. Qui ti attendono i veri tesori: i tuoi futuri clienti, riuscirai a colpire con una pianificazione strutturata dell’ingaggio! Che vuol dire? Solamente che ora sei pronto per accogliere i nuovi contatti che otterrai grazie al lancio di nuove campagne ads.

Perché ora, prima di vendere hai qualcosa da offrire gratis ai tuoi futuri abbonati, hai raccontato la tua struttura e te stesso. Non è poca cosa, perché psicologicamente la gente tende a fidarsi di chi conosce. Tu e la tua struttura lo avete fatto alla grande negli ultimi tempi, sei riconoscibile e familiare, uno di loro … Tutto questo, che può sembrarti quantomeno “strano”, è in realtà davvero l’ABC del social marketing. Non fare mai l’errore di avviare campagne ads senza una presenza online e social adeguata, quindi una buona comunicazione, una immagine ben definita, un sito web fatto come si deve (non dal tuo amico che te lo fa per quattro spiccioli), ecc.

La gente non la convinci solo con uno spot, ma per l’appunto con la storia … la tua, e devi saperla raccontare!! Parliamone.

Se vuoi dare quindi una spinta in più alla tua gym e uscire dalla massa che ogni giorno è a un centimetro in meno dal fallimento, noi possiamo aiutarti, ma tu dovrai rimetterti in gioco, cambiare le tue convinzioni e il modo con cui hai lavorato fino ad adesso.

Per fare tutto questo, le prime due azioni da compiere sono queste:

  • Entra nel nostro gruppo chiuso, dedicato ai Titolari di Microgym e all’interno del quale divulghiamo contenuti e condividiamo esperienze. Già solo essere dentro questo gruppo ti darà un vantaggio competitivo enorme: ti basterà prendere ed applicare tutti i contenuti che mano a mano vi pubblichiamo. CLICCA QUI PER RICHIEDERE DI ESSERE AMMESSO AL GRUPPO CHIUSO.
  • La seconda (forse il passo più importante) è quella diventare consapevole di dove sei realmente (e non dove pensi di essere), di conoscere il vero grado di competenza in ognuna delle 5 aree che come imprenditore devi padroneggiare e non solo conoscere. Vuoi saperne di più?  Prenota una call con me o con Andrea CLICCANDO QUI, e il primo passo verso crescita e prosperità sarà compiuto

Ti aspetto dall’altra parte!!

Roberto Manzi