fbpx
Condividi ...

E’ ora di tornare a scuola

Approfitto di questo Post per puntualizzare e spiegare meglio  il  mio punto di vista su quanto successo in questi giorni: CrossFit esce dai social (facebook e Instagram) e il mondo dei box owner italiani va letteralmente in pappa.

Io per primo, lo ammetto, sono stato destabilizzato emotivamente da questa cosa.

Mi fa piacere quanto successo? NO.

Ma da un punto di vista imprenditoriale molto freddo, in cui ciò che conta è solo se e quanto l’uscita dai social di CrossFit possa impattare sulle mie aziende a livello economico, la risposta è un pò più articolata.

Innanzitutto, se abbiamo ben guardato in questi due giorni cosa è successo, di CrossFit e della sua scelta si sta parlando come non mai, anche fuori dal mondo del Fitness.

Quindi l’impatto mediatico che questa notizia sta avendo, ci torna indietro alla grande in modo strapositivo.

Vista poi la spiegazione data da CrossFit, se a bocce ferme questa cosa finisce qui e non fa parte di un piano di rivoluzione più ampio, il mio punto di vista, sempre da micro-imprenditore, è:

  • i nostri clienti nel 2019 non sanno probabilmente chi è Glassman se non glielo diciamo noi, figuriamoci se sono mai andati a guardare la pagina facebook o instagram di CrossFit. I più curiosi ci saranno andati sì e no due volte. Sicuramente invece vanno regolarmente nel NOSTRO sito web e nella NOSTRA pagina Instagram.

Quindi:

  • avremo delle conseguenze sui nostri business derivanti da questa scelta? Assolutamente no
  • I Box sopravvivranno comunque a questo scossone? Penso proprio di sì

CrossFit non è un franchising: diffonde la miglior metodologia di allenamento oggi presente sul mercato, e su questo non ci sono cazzi.

Rimango e rimarrò fedele in tutto e per tutto a quanto sto per dire: funzionale e altre farloccate varie, sono solo un disperato tentativo del mondo del Fitness di fermare questo fenomeno inarrestabile che ha travolto, sconvolto e rivoluzionato il mondo del fitness.

E il modo in cui io manifesto questa mia adesione a pensiero, principi e metodologia è pagare l’affiliazione, avere dei Box, seguire i corsi ufficiali di CrossFit (che sono gli unici che insegnano e diffondono in modo corretto la metodologia) e obbligare i miei istruttori a fare lo stesso. Tutti i miei coach devono obbligatoriamente entro due anni prendere il Level 2, e ogni anno devono fare almeno due specialties.

E questo non cambia, non cambierà nemmeno se Glassman decidesse di cambiare sesso, figuriamoci se cambierà per il fatto che ha deciso di chiudere i canali social.

Ecco che le premesse ci vengono in aiuto per parlare della necessità di cambiare lavoro: oggi più che mai è tempo di evolvere il proprio mestiere da Trainer a Box Owner.

Se fate i Trainer in un Box, è sufficiente quello che CrossFit vi da: avete la metodologia e la formazione di CrossFit, non avete bisogno di altro.

Se però avete deciso di aprire un Box, ahimè questa formazione non è sufficiente.

Aprendo un Box avete deciso di diventare micro-imprenditori, ovvero imprenditori di una micro impresa.

Vi spiego in due parole chi è e cosa fa un micro-imprenditore, e lo faccio citando le parole di uno dei miei due Mentor personali (che è poi anche la persona che ha disegnato la strategia del progetto The Box Partner-A scuola da Mister Beef). 

Frank Merenda: “gli imprenditori sono “degli esperti di marketing che sanno leggere un bilancio”.

Dietro a queste parole sta tutto il succo di ciò che dovete fare e il motivo per cui vi dovete formare.

Dovete diventare esperti di:

  • gestione
  • marketing
  • web, Social & Media
  • formazione coaches (che non è la stessa cosa che saper insegnare ad una class)

Quando vi siete innamorati di CrossFit avete deciso di formarvi in primis per fare i Trainer, ora che vi siete innamorati del mestiere dell’imprenditore (e se non è così vi invito a fare un passo indietro), dovete formarvi nello stesso modo anche per questo.

E credetemi, è di gran lunga più complesso, più lungo, e più difficile, e nessuno può aiutarvi.

Nessuno tranne me. Perché?

  • Perché io sono uno di voi
  • Perché quello che faccio e che oggi con presunzione insegno, è quello su cui sbatto la testa da quattro anni, e ogni anno aumento il budget  per continuare la mia formazione: è un processo che purtroppo, o fortunatamente, non finisce mai.
  • Perché io non faccio teoria, faccio pratica, ogni giorno, SULLA MIA PELLE prima che su quella degli altri.
  • Perché io ci metto la faccia, sempre e comunque.
  • Perché faccio quello che so fare e quello in cui sono credibile, quello che ho fatto per tutta la mia vita, anche prima di aprire il mio primo Box.
  • Perché ho studiato a scuola (ho una laurea in Economia)
  • Perché ho praticato in grandi aziende (dopo la gavetta sul campo, sono stato per anni Marketing Manager in grandi multinazionali)
  • Perché ho cominciato a fare l’imprenditore e ho scoperto che dovevo imparare un mestiere nuovo
  • Perché ho fatto tutte le principali scuole di formazione imprenditoriali oggi presenti sul mercato, NEL MONDO, non solo in Italia.

PERCHE’ LA DOMANDA CHE MI PONGO SEMPRE QUANDO APPROCCIO QUALCUNO DI VOI E’ SEMPRE: COME POSSO AIUTARLO AD AVERE PIU’ SUCCESSO?

COSA NON SONO E COSA NON FACCIO:

  • non sono e non faccio il tuttologo: faccio e insegno solo ciò che so fare. In The Box Partner- A Scuola da Mister Beef, lavorano assieme a me professionisti, tecnici che vanno a colmare gli inevitabili buchi e quello che non so fare. NON VENDO MAI QUELLO CHE NON SONO O CHE NON SO FARE
  • non sono e non faccio l’intermediario tra Box e fornitori: non lo so fare e penso che sia un’attività inutile
  • non sponsorizzo nessuno: non mi serve a nulla sponsorizzare qualcuno. Non vendo mutande o sospensori per CrossFit, non vendo attrezzature
  • non cerco sponsor per nessuno: non lo so fare
  • non faccio il preparatore di atleti: c’è già chi lo fa molto bene, anche in Italia
  • non trovo finanziamenti per nessuno: non ho la più pallida idea di come si faccia e sono sempre stato allergico alle banche. Trovo che mettersi in mano alle banche sia la scelta più stupida che si possa fare, sopratutto per una micro-attività.
  • non trovo soci o finanziatori per nessuno: sapete tutti come la penso sull’argomento. “One Box – One Owner” …. vi suona familiare questa cosa?
  • non faccio il consulente: trovo che su micro-universi come i nostri sia un’attività sterile che non porta valore aggiunto

Specifico a scanso di equivoci che rispetto tutti i professionisti che fanno queste attività. 

Io semplicemente o non le so fare, o non mi piace farle o le ritengo inutili, a seconda dei casi. 

Quest’anno arriverò a spendere una cifra spropositata per la mia formazione imprenditoriale: circa 70.000 euro, ma lo considero un investimento importante tanto quanto, se non di più, di tre True form, due assault bike e un vogatore.

Perché se imparo a far girare bene i conti della mia baracca, avrò i soldi per comprarmi anche un capannone nuovo dove mettere tutti i miei nuovi giochini. Quelli e altri. Quanti ne voglio.

Ma se penso ancora che sia più importante avere più vogatori per i miei clienti e più dischi nuovi, mi manca la visione di lungo periodo.

Siamo lontani, molto.

Due anni fa ho deciso di cominciare a lavorare sul progetto di The Box Partner-A scuola da Mister Beef, capitalizzando la mia formazione che parte dalla scuola, passa per le mie esperienze alvorative ed arriva fino ad oggi (e sono veramente tanti anni) il tempo, l’investimento economico, le prove e gli errori che per due anni ho commesso sulla mia pelle, sui miei Box.

Due anni fa ho deciso di strutturare una metodologia di Gestione, e per farlo ho cominciato a formarmi dai migliori presenti sul mercato: Chris Cooper, Frank Merenda, Jason Khalipa e alcuni altri, meno importanti ma che hanno lasciato un segno.

Oggi dopo due anni di lavoro, finalmente questo Metodo è venuto alla luce, e ho cominciato ad implementarlo su altri Box che mi hanno chiesto aiuto.

Tra quelli che leggeranno questo post ci sono anche quelli che oggi definisco ‘le mie prime cavie e casi di successo: sono un po’ miei figli, miei studenti’, quindi possono commentare questo post e chiunque di voi, oltre a chiedere informazioni a me, può contattarli ed avere informazioni sul lavoro che stiamo facendo insieme da loro.

Sì perché il sistema che ho creato è un Metodo di Formazione, non un servizio di consulenza.

La consulenza non funziona.

Perché?

Semplice, perché il consulente arriva, vi risolve UN problema, una piccola parte del tutto, e poi va via, lasciandovi esattamente come vi ha trovati.

Per diventare imprenditore, invece, occorre un lavoro continuo, molto tempo, molto studio, e cominciare ad implementare e ritarare continuamente tutto.

E’ un Metodo di Formazione ed è dedicato SOLO a Box già aperti.

NON SEGUIAMO APERTURE, perché per mettere in piedi un Box nel modo giusto, dovrei chiedere una cifra spropositata, e soprattutto finirei per prendere a schiaffi qualcuno, perché loro, non avendo ancora sbattuto le corna su problemi e difficoltà, non sarebbero in grado di capire, condividere e dare il giusto valore al mio lavoro.

Diciamo che le neo-aperture sono i nostri clienti di domani, inevitabilmente.

Lasciamo che i nuovi Box Owners sbattano le corna su problemi, soluzioni e servizi già presenti sul mercato (ad esempio web agency e compagnia bella).

Ed è giusto così, perché se non impattano sulla realtà, su servizi sbagliati, parziali e incompleti, non riescono veramente a rendersi conto cosa serve loro.

Non ho paura della concorrenza, così come non dovreste averne voi: fa parte integrante del mercato. Anzi, la concorrenza può trasformarsi nel tuo miglior venditore in tanti casi.

Qualcuno di voi a questo punto può pensare: “ma mi sta vendendo qualcosa?”

La risposta è SI’:  sto provando a vendervi una soluzione, una via di uscita e un aiuto per fare evolvere il vostro Business e farvi diventare imprenditori veri, imprenditori che guadagnano.

Sono due anni che studio e metto a punto questo Metodo di Formazione, ho coinvolto professionisti riconosciuti e di tutto rispetto che lavorano con me.

Sono due anni che anziché fare il finocchio con il culo degli altri, provo il mio Metodo sulle mie attività, sul mio Box, e prima di uscire e rivenderlo, mi sono assicurato che funzionasse sulla mia pelle.

Quindi, penso proprio di essere credibile, e anche molto più di tanta gente là fuori.

E se pensate che non sia così, mettetemi alla prova: accetterò la sfida.  ​

Crescere per le aziende è un imperativo: il pareggio vuol dire tornare indietro. E non accettare la necessità di evolvere e diventare imprenditori veri, non vi permetterà di crescere a sufficienza per resistere agli scossoni di un mercato del Fitness che non vede l’ora di veder sparire tutti i Box CrossFit della terra.

Ogni anno dove non riusciamo ad aggiungere almeno un coach, un servizio, dell’attrezzatura nuova o altri asset, stiamo regalando un metro di vantaggio alla concorrenza, che prima o poi ci arriva addosso e ci metterà in difficoltà.

Quindi sì, vi sto vendendo Un Metodo di Formazione che vi permetterà di acquisire le competenze che vi sono INDISPENSABILI per crescere in modo continuo, di mese in mese, di anno in anno.

Vi sto offrendo L’UNICO METODO DI FORMAZIONE IMPRENDITORIALE PER BOX OWNERS oggi presente in Italia.

Anche se so che il giorno dopo questo articolo qualcuno cambierà il suo claim in: “Formazione per Box Owners”: d’altronde l’Italia è il Paese dell’improvvisazione.

Tanto mi hanno già copiato il Blog, mi hanno già copiato gli articoli, e stanno provando da tempo anche a scimmiottare la mia modalità di comunicazione.

Ma come detto, va bene così: ringrazio i miei venditori inconsapevoli.

Quello che vi sto offrendo non è un servizio una botta e via: è un rapporto di lungo periodo.

Quello che vi sto offrendo, non è una cosa improvvisata, messo su in fretta e furia: è frutto di due anni di preparazione, dove I MIGLIORI sono stati coinvolti per aiutarmi a strutturare il Metodo.

E il Metodo di Formazione se non funziona, è creato per poter essere interroto, in qualsiasi momento.

E se non funziona, siamo in un mercato piccolo e le voci girano veloci.

Dovete venire per forza da me?

SI’, perché voi non avete almeno un centinaio di migliaia di euro e dai due ai quattro anni di tempo da dedicare full time alla crescita della vostra imprenditorialità e della vostra azienda.

Non avete tutto questo tempo, ve lo assicuro: mi sento in ritardo io, voi due anni non ce li avete.

Quindi?

Quindi vi aspetto, perché The Box Partner oggi è un pò come era Crossfit quando lo guardavate con diffidenza dalle sale pesi delle Palestre.

E’ stata solo una questione di tempo: tutti ci siete finiti dentro perché era la scelta migliore per il vostro allenamento.

Vorresti portare il tuo Box ad un livello successivo e diventare il nostro prossimo caso di successo? ​

CONTATTACI SUBITO

Analizzeremo la tua situazione per capire insieme a te se e come possiamo aiutarti, e potrai avere l’opportunità di cominciare per primo nella tua zona i nostri percorsi formativi e lasciarti tutti i tuoi concorrenti alle spalle.

Insert Content Template or Symbol