fbpx

La Magia di CrossFit

Oggi ti voglio parlare della magia del CrossFit, perché di questo si tratta: di una vera e propria magia di questo sport di cui mi sono innamorata qualche anno fa (…forse anche più di qualche anno….).

More...

 

​Accedi subito all' articolo

Visualizza subito il post: ti basterà fare il login e potrai accedere  anche in futuro a tutti i contenuti del Blog​

arrow-circle-right

Ti parlo di questa attrazione fatale partendo dai miei inizi. Sì perché anche io come tutti ho cominciato da zero.

 

Correva il lontano 2011 ed ero una addicted delle sale fitness: facevo step e tutti i corsi possibili e immaginabili in Virgin Active, qualche lezione di Kettlebell e mi piaceva correre.

 

Mi ritenevo sicuramente una persona in forma.

 

Poi mio marito ha iniziato  a tormentarmi con questo CrossFit  

“e dai vieni a provare” 

“ dai vedrai che ti diverti” 

“è molto vario e super allenante” 

“io dico che ti piace” etc. etc etc …. Praticamente era diventato uno stalker.

 

Come se non bastasse continuava a farmi vedere i video di Froning & Co. che tiravano su bilancieri pesantissimi, tutti sudati senza maglietta in mezzo ad uno stadio (per la cronaca lo Stub Hub center a Los Angeles, i CF Games del 2011…).

 

Alla vista di tanto sudore e fatica continuavo a ripetergli che non mi piaceva e che la doveva smettere di insistere, perché tanto non mi avrebbe mai convinto a fare quella roba lì!!

 

“Io non prenderò mai in mano un bilanciere in vita mia!”…. le ultime parole famose.

 

Alla fine mi convinse a provare questo CrossFit …. O meglio, per farlo contento andai a fare una Lezione di Prova in uno dei primi box a Milano. 

Ed ecco la magia: mi ero divertita un sacco!!

 

In quella lezione non c’era il bilanciere ma gli handstand push up (che io ho stra-stra-stra scalato) e altri esercizi che nemmeno ricordo, ma ricordo invece come se fosse oggi quella sensazione che ho provato alla fine del workout: un sorriso enorme che nasceva da dentro, il cuore grande aperto, l’aria che finalmente tornava ad entrare normale nel mio corpo, il battito cardiaco fortissimo, il mio sorriso ricambiato dalle altre persone che mi davano il cinque e si complimentavano per essere riuscita a fare il wod, quella enorme soddisfazione per avere chiuso quell’allenamento dove pensavo di non superare nemmeno il primo minuto.

 

So quindi perfettamente cosa provano le persone al loro primo workout di CrossFit in class! 

 

E quella sensazione così forte non la ritrovi più in un wod, mai più, trovi l’emozione della scoperta di una nuova skill o di un nuovo peso, ma la magia, quella magia, può essere che non torni più. Ma è talmente forte che resta accesa come un lumino in chiesa per tutto il tempo in cui ti alleni e ti allenerai, almeno è così per me.

 

A volte succede che quel lumino però lo facciamo spegnere. E sai quando si spegne?

 

Quando smetti di fare CrossFit e inizi a fare lunghi allenamenti, programmazioni di forza e di weightlifting, lavori accessori di ginnastica, e chi più ne ha più ne metta. 

Fatto sta che alla fine ti ritrovi a fare almeno due ore di lavoro dove il wod, L’ATTORE DELLA MAGIA, è relegato all’ultimo posto, alla fine di tutto.

 

Sai come lo affronti qul wod dopo avere fatto 5x5 di back squat, snatch dalla hang a salire, heavy single, emom di gymnastic, skill e magari anche intervalli di rowing e/o bike…? 

Te lo dico io come lo fai ….

 

A volte non lo fai proprio perché sei esausto o non hai più tempo.

Nella migliore delle ipotesi lo fai con la lingua fuori e totalmente scarico, fisicamente e mentalmente.

 

E non ce la raccontiamo: tutte le cartucce te le sei sparate prima.

 

“Eh ma sai ho bisogno di diventare più forte”

“Ho bisogno di imparare quella skill….”

“Se non snatcho almeno 80 kg dove voglio andare …”.

 

Sì sì, come no.

 

Molti delusi dai risultati e dalla scarsa motivazione hanno cominciato anche a fare altre cose.

 

Molti nonostante le ore e ore passate ad allenarsi su skill, forza e via dicendo sono finiti ad avere una condizione tale per cui su  un 21-15-9 diburpees e thrusters a 30 kg muoiono. 

 

Ma come mai?!?!

 

Perché si è smesso di affidarsi alla Magia: la Magia funziona sempre, altrimenti non sarebbe Magia!

 

CrossFit funziona sempre, non è che ha funzionato solo nei primi due mesi dei tuoi allenamenti e adesso ha smesso… funziona sempre, a tutti i livelli!

 

“Be impressed by intensity, not by volume”. (cit. Greg Glassman) 

ERGO: FAI IL WOD!!

Fallo con una intensità tale che ti consenta di uscire dalla tua zona di comfort (e capisci di esserci riuscito solo se finisci stramazzato al suolo…). 

 

Se nel wod ci sono delle skill che ancora non padroneggi, SCALA (sì : SCALA) il wod in modo da mantenere lo stimolo del workout. 

Ma soprattutto: smetti di cercare dei workout fantasiosi con skill da games e pesi da olimpiadi che nemmeno Fraser riuscirebbe a fare alla giusta intensità. 

 

Keep it simple e non ti sbagli mai.

 

Sempre citando Glassman: “la maggior parte dei workout dovrebbe essere composta da doppiette, qualche tripletta e ogni tanto un chipper”

 

Ma allora come si ritrova la magia? 

 

Tornando a fare CrossFit: tornando a fare il wod, magari in class!!

Giorgia Donato
 

Owner & Head Coach CrossFit Bicocca, CrossFit Cervia & CrossFit Cervia on the Beach.

>